martedì 29 settembre 2015

Transport sharing di cose: prevenire abusi, ma pensando al futuro.

Buongiorno a tutti.

La rapida diffusione di dispositivi elettronici personali, connessi a internet e dotati di localizzatori gps, e la parallela espansione di internet, sia dal punto di vista dell'ampiezza di rete, sia della capacità complessiva, stanno determinandoun vero e proprio cambio di paradigma delle modalità di incontro tra domanda e offerta di numerosi servizi, dal trasporto di persone (professionale, come Uber, o in forma di carpooling, come BlaBlaCar) all'affitto di immobili (Airbnb). Da poco hanno fatto ingresso sul mercato italiano anche servizi di transport sharing di cose. Una startup dal nome di Icarry, recentemente formata da un gruppo di giovanissimi italiani, si propone di mettere in contatto l'offerta e la domanda di trasporto di beni. Nell'incontro con i soci, abbiamo potuto positivamente constatare la loro intenzione di muoversi nella legalità e di impegnarsi per prevenire possibili abusi. Ma non è l'unica società attiva. Ci risulta anche l'esistenza di un competitor chiamato boxshare e, verosimilmente, ne esistono o ne esisteranno in futuro altri.

Da ultimo, secondo notizie che si ripetono da tempo, anche giganti quali Uber e forse Amazon sembrano intenzionati a utilizzare sistemi di questo tipo per trasportare cose in Italia.

Questa forma di trasporto decentrato e condiviso pone questioni simili a quelle che discendono dalla diffusione del carpooling. In particolare, diventa fondamentale trovare un criterio di discrimine tra uso lecito delle potenzialità consentite dalle nuove tecnologie e usi che invece si risolvono in abusivismo e concorrenza sleale.

Per il carpooling, io e la mia segreteria riteniamo, in linea con le argomentazioni già fatte proprie dalla Corte di Cassazione francese e recentemente ribadite dalla Corte Costituzionale transalpina, che il discrimine sia costituito dalla natura della dazione di denaro che accompagna il servizio. Se essa si ferma a un rimborso spese, il trasporto è lecito e inquadrabile come "trasporto di cortesia", se invece essa è maggiore costituisce una remunerazione, e quindi si è in presenza di un vero e proprio servizio, nonché contratto, di trasporto. Se vi è un servizio di trasporto vero e proprio, i conducenti e i gestori devono sottostare a tutte le relative norme del Codice della strada - in particolare quanto a omologazione dei veicoli - e delle Leggi speciali in materia.
In un senso simile si è orientata anche la prima giurisprudenza nazionale (la nota ordinanza del Tribunale di Milano su UberPop), che ha fatto proprio, come criterio di discrimine, l'esistenza o meno di un interesse proprio o meno del conducente a compiere il tragitto. Riteniamo che detto criterio debba essere correttamente interpretato nel senso di “interesse prevalente”. Dovrebbero ritenersi infatti ammissibili piccole variazioni di tragitto rispetto a quello seguito, in assenza di pooling, dal conducente, ma alla condizione che tali variazioni non siano di tale entità da rendere del tutto secondario l’interesse del conducente al compimento del complessivo tragitto. D’altra parte, anche questo criterio conduce a una valutazione di liceità che - come dimostra la stessa ordinanza citata - non può prescindere dalla verifica della natura, di rimborso spese o di vera e propria remunerazione, dell'eventuale dazione di denaro.

Considerazioni logiche mi suggeriscono di risolvere nei medesimi termini anche la questione della liceità del trasporto condiviso di cose. E' socialmente positivo che dei conducente privati, per tragitti già previsti, carichino dei beni sui propri veicoli così ottimizzandone l'efficienza di carico. In tal modo, si riduce il numero complessivo di veicoli circolanti a parità di domanda di trasporto. Al contrario, se dei privati si improvvisano autotrasportatori e, senza averne una necessità propria - ma al fine di trarne un utile - iniziano a circolare per trasportare beni per conto di terzi, il pregiudizio che ne trae la società è netto. Aumentano, invece che diminuire, sia la congestione, sia l'inquinamento e si genera un'inaccettabile concorrenza sleale verso gli autotrasportatori professionali, tenuti a numerosi adempimenti burocratici, fiscali e di sicurezza. E' quindi necessario vigilare per impedire che si sviluppino servizi di intermediazione con caratteristiche tali da favorire nuove forme di abusivismo. Lo svolgimento, anche solo occasionale, di attività di trasporto di cose al fine di ottenere una remunerazione (superiore a un mero rimborso spese) non può prescindere dall'osservanza di tutte le norme di legge che disciplinano il settore del conto terzi, a cominciare dall'iscrizione all'Albo.

Intendo continuare a seguire la questione, in continua collaborazione con gli attori istituzionali coinvolti, con i soggetti del trasporto e con i fornitori di servizi telematici di intermediazione. In particolare, mi sono rivolto all'Autorità di Regolazione dei Trasporti e all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, affinché, nei limiti delle loro competenze, valutino l'opportunità di adottare delle linee guida in materia.

A presto.

Ivan Catalano

LinkedIn

Post più popolari

Etichette

interrogazioni (118) Trasporti (62) poste (55) Politica dei Trasporti (49) retrofit (31) Riflessioni (26) NCC (22) Codice della Strada (21) MIT (21) M5S (20) Autotrasporto (19) Taxi (17) Ferrovie (16) Rinnovabili.it (16) ALDE Press (15) TPL (15) concorrenza (15) Cargo Ferroviario (13) OpenDATA (13) sottoscrizioni (13) Agenda Digitale (10) UBER (9) Aeroporti (8) Albo degli autotrasportatori (8) carpooling (8) vaccinazioni (8) Documento unico del veicolo (7) Lavori di Commissione (7) Ministro Lupi (7) Proposte di Legge primo firmatario (7) autostrade (7) interpellanza (7) velocipedi (7) Cabotaggio (6) Internet (6) Mozioni (6) PRA (6) Porti (6) Risoluzioni (6) disabili (6) giustizia (6) infrastrutture (6) intergruppo innovazione (6) risciò (6) sharing economy (6) A.C. 2679 (5) AGCM (5) Affari esteri (5) ModemLibero (5) Motorizzazione Civile (5) SEA Handling (5) AGCOM (4) ANSV (4) ANV (4) Corridoio Genova Rotterdam (4) Costituzione (4) DecretoVax (4) ENAV (4) Interno (4) Lettere (4) MCTC (4) Mafia (4) Parlamento Europeo (4) Politica internazionale (4) Privativazione (4) Pubblica amministrazione (4) Tabagismo (4) commissione uranio (4) dispositivo unico (4) idrogeno (4) omicidio stradale (4) referendum (4) semafori (4) sigarette (4) A.C. 1836 (3) A.C. 2215 (3) A.C. 2584 (3) A.C. 2629 (3) AIFA (3) ALDE (3) Commissione IX (3) Digital Divide (3) Dukic (3) Israele (3) Legge Stabilità (3) Legge di Delegazione Europea (3) MISE (3) MIUR (3) Nuovo Primo Valico (3) Ordine del giorno (3) Palestina (3) Partito Liberale Italiano (3) RFI (3) RiformaCostituzionale (3) Svizzera (3) Tasse e fisco (3) Telefonia (3) Terzo Valico dei Giovi (3) UIRNet (3) UberPOP (3) banche (3) emendamenti (3) ergastolo della patente (3) home restaurant (3) regioni (3) scelta civica (3) sicurezza (3) terremoto (3) A.C. 2093 (2) A.C. 2381 (2) AGID (2) Approved (2) Audizione (2) AutoBlu (2) Busto Arsizio (2) Casaleggio (2) FAP (2) Italicum (2) Lobbying (2) MEF (2) Malpensa (2) Quarto Pacchetto Ferroviario (2) Reddito di Cittadinanza (2) Risoluzione 7/00152 (2) Unione Europea (2) collegato ambientale (2) creative commons (2) cyberbullismo (2) eolico (2) filtro antiparticolato (2) metano (2) news varie (2) otto per mille (2) scatola nera (2) trasparenza (2) variante di valico (2) (COM(2013)315) (1) (COM(2013)316) (1) A.C. 1214 (1) A.C. 1964 (1) A.C. 2012 (1) A.C. 2433 (1) A.C. 254-272 (1) A.C. 2568 (1) A.C. 68/110/1945-A (1) ALDE congresso 2016 (1) ART (1) Abruzzo (1) Anti-Abbandono (1) Bilancio della camera 2014 (1) BluMed (1) CNR (1) CRIF (1) Chiesa cattolica (1) Cina (1) Commissione Questioni Regionali (1) Corte Costituzionale (1) DL 47/2014 (1) DL 66/20014 (1) DL 91/2014 (1) DL Irpef (1) DL enti locali (1) Debito pubblico (1) Decreto capitali esteri (1) Difesa (1) Ecomondo 2016 (1) Emergenza Abitativa (1) FertilityDay (1) FlatTax (1) Fondi di garanzia (1) Fondo ammortamento titoli di stato (1) GILDA (1) Grecia (1) INVALSI (1) IRAP (1) IRPEF (1) IS (1) IVASS (1) IoVotoSì (1) Kurdistan (1) Lamrecor (1) Lazio (1) Legge Europea 2017 (1) Lombardia (1) Lost pay (1) ONU (1) Openpolis (1) ParlamentoCasaDiVetro (1) Piano Casa (1) RAI (1) RPC (1) Radicali (1) Rinnovabili (1) Roma (1) SEN2017 (1) SGI (1) Salute (1) Senato (1) Siria (1) TAV (1) TTIP (1) Tibet (1) Toscana (1) Trenord (1) Vecchio Sito (1) Via della seta (1) accam (1) amatrice (1) bagheria (1) buoni locali (1) carburanti (1) carcere (1) civici e innovatori (1) collegato agricolo (1) commissione europea (1) comunicato stampa (1) concorsi (1) conoe (1) convegni (1) costituente liberale (1) cultura digitale (1) dimissioni in bianco (1) diritti civili (1) droga (1) eCall (1) editoria (1) elezioni2016 (1) energia (1) formazione (1) gas (1) gig economy (1) interventi in aula (1) interviste (1) l'Aquila (1) labuonascuola (1) lavoro (1) legalizzazione (1) legittima difesa (1) liberalizzazione (1) medicina (1) mobility r-evolution (1) opencantieri (1) opencivitas (1) parere (1) parlamento pulito (1) pdl2792 (1) petrolio (1) polizia postale (1) prostituzione (1) riforma dei partiti (1) sanità (1) scuola (1) tassazione (1) whistleblower (1) yoga (1)

Etichette Vecchio Sito

interrogazioni poste Comunicati Stampa Risoluzioni Lavori di commissione Aeroporti Commissione IX C730 Interporti Retrofit A.C. 1865 Tpl Polizze Assicurative Codice della Strada Destinazione Italia Irisbus Open Data Parlamento Europeo Riflessioni A.C. 1920 Commissione XI Contratto di Programma 2013 Rfi Nokia Siemens Network AGCM Canone RFI Ferrovie Quarto Pacchetto Ferroviario SEA Handling A.C. 1682 Agenda Politica Aggiornamenti Albo degli autotrasportatori Audizioni C997 Commissione VI Decreto Del Fare Easyjet Fiumicino Fondo di Garanzia e Microcredito IVASS Lupi MIT Motorizzazione Civile Pra Privatizzazioni Ryanair Svizzera autorità dei trasporti autostrade enav tutor A.C. 1214 ANSV APER ATM Acqua Alitalia Amici animali Appello Appello PAC Approved Assotir Atto 75 Autorità portuali Banca del Mezzogiorno Chiliamcisegua Commissione TRAN al PE Consulenti Consultazioni Corridoio Genova Rotterdam Debito pubblico Diritti umani Elcon Enac Energie Rinnovabili Elettriche Enpa Eolo a 4 zampe Fondo ammortamento titoli di stato GPL Greenpeace Lac Lav Legalità Legge 104/92 Leidaa Libri Malpensa Noianimali OGM Oipa Piano Nazionale ITS Politica Trasporti Politica dei Trasporti Porti Proposte di Legge primo firmatario Rendicontazione Report S.o.s. Levrieri SISTRI Saluti Semplificazioni Sicurezza stradale Sondaggi Stabilità 2013 Tachigrafo Digitale Telefonia Trasporti Trenord UIRnet beppegrillo commissione X conisgli di leggere cyberbullismo eCall interventi in aula m5s missioni pippo baudo postel webtax